Sting, Sandé, King Crimson, Annie Lennox… fra le Novità della settimana

24 maggio 2019

Le migliori proposte di questo venerdì riguardano soprattutto musicisti “storici”, anche se non mancano alcune segnalazioni interessanti di nuove uscite. Anche se la veste editoriale è cambiata, non perdiamo la consueta laconicità: a parlare che sia la musica!

Iniziamo dal buon vecchio Sting che recentemente ha prodotto My Songs un album di rivisitazioni dei suoi classici. Come spesso capita quello che finora avevamo sentito faceva piuttosto rimpiangere l’originale. Non è il caso di questa Shape Of My Heart. Invece di inserire gingilli elettronici abbiamo una versione decisamente intima e molto più unplugged della delicatessen che conoscevamo già.

Poi viene una Emeli Sandé che esegue da grande vocalist soul Extraordinary Being un brano più classico del suo solito dove l’anima non la devi andare a cercare

Anche dal repertorio elettronico troviamo un’ulteriore proposta proveniente da un duo consolidato: si tratta degli Underworld che arrivano con un ulteriore brano da loro nuovo album, Drift. Si tratta di Listen To Their No. Non sorprende e in questo periodo ne beneficiamo tutti.

Decisamente sorprendente è invece l’anima vocale dei lontani Eurythmics. Si tratta di un lavoro neoclassico dove di cantare non se ne parla proprio, anche per non affaticare le sue corde vocali provate dalla salute. E che simbolo migliore per esprimere la delicatezza che le farfalle cui sono dedicati i titoli dei brani del nuovo EP, Lepidoptera da cui ho estratto quest’unico esempio di luminosità: Hesperiidae.

Terminiamo la rassegna dei grandi nomi con una pleiade, i King Crimson, un gruppo che non solo i più giovani faticheranno a ricordare, nonostante abbia scritto gli albori tanto della musica progressive, neoclassica e sperimentale, ma perfino quella del metal che ha per antesignano quel caso unico costituito da 2001 Century Schizoid Man del 1969. Qui proponiamo un pezzo “solo” di qualche decennio fa Fracture nel live mix firmato da Steven Wilson.

Chiudiamo con un giovane, se non proprio in assoluto, decisamente rispetto a questi ultimi artisti, Jordan Mackampa sulla cui ultima Under non c’è molto da dire, se non che riesce a coniugare una buona fattura con una leggera piacevolezza.

Non parlerò di Ed Sheeran che dev’essere proprio preso dal matrimonio per passare da un pezzo debole ad un altro, prima per una marchetta con Justin Bieber e ora con un miscuglio di generi favorito da un Chance The Rapper che ci saremmo proprio evitati.

Nei prossimi giorni tornerò sulle restanti novità meno evidenti e forse per questo di particolare interesse.

Se volete cominciare a curiosare non mancate di cliccare “Segui” sui nostri account Instagram

Se ci andate in giornata potrete accedere ai brani direttamente dal link riportato nella “Storia” di ogni account.

Per tutto il resto, naturalmente, ci sono le mie liste su Spotify.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.